Loading...

Cos'è:
Faccio Quello Che Voglio?

Faccio quello che voglio è un singolo del rapper italiano Fabio Rovazzi, pubblicato il 13 luglio 2018 dalla Sony Music. Fabio Rovazzi è un milanese, classe 1994, Rovazzi si è affacciato al mondo del web come videomaker e autore, collaborando con alcuni dei più importanti Youtuber nella realizzazione dei loro video, e coltiva la sua passione per la musica elettronica. Nel 2014, ha aperto la sua pagina su Facebook e ha iniziato a realizzare i propri video. La produzione video è continuata a crescere e, ancora di più, il numero di utenti e di follower. Il suo lavoro non è passato inosservato: la svolta arriva quando Fedez e J-Ax gli hanno chiesto di collaborare. Per Fedez ha curato la realizzazione di alcuni Videodiary, oltre a partecipare come guest star in diversi dei suoi video. Con J-Ax, ha partecipato alla trasmissione “Sorci Verdi”, in onda su Rai 2 nell’autunno del 2015. Nel 2016 un momento fondamentale della carriera di Rovazzi, con la pubblicazione del tormentone “Andiamo a comandare”. "Il mio obiettivo non è quello di fare il cantante", ha spiegato durante la presentazione del nuovo video a Milano, presso il cinema Odeon."Sono brutto e non so cantare. Ho pensato di 'rubare' queste qualità, che non ho, come se potessero essere 'raccolte' in una boccetta o sotto forma di pastiglia.
Ecco di seguito la ricetta del capolavoro:

Ideas and concepts

Prendi i personaggi più in voga del momento con audience trasversale e frullali in un video-mix estivo istrinso di post verità. Abbracci, in modo social, l'Italia intera, in 5 generazioni: dai #babyboomer, alla #generazioneX, agli #yuppi, ai #millenials, ai #machenesannoiduemila.

Sponsor

Arrotonda gli introiti indiretti, inserendo sponsorizzazioni: Fiat Panda, Balconi, iTekk, Omen - HP, Caramelle Rossana, Samsung, Celly, etc...
in un ottio articolo su Player vengono descritti in dettaglio tutti gli sponsor, Player . Si finisce all’interno dell’Esselunga e da qui in poi sarà un tripudio di prodotti, probabilmente solo questo placement avrà coperto i costi di messa in scena dell’intero video.

Elaborazione della storia

Elabora una storia contorta ma perfettamente coerente. Interni ed esterni pensati da collegare e legare alla storia, inseguimenti in mare, finte sparatorie, leggerezza e cura dei minimi particolari. #faccioquellochevoglio: vai dove vuoi da Milano, a Genova alla Sardegna; canti come vuoi come Nek o Emma Marone e provi anche come Eros Ramazzotti; infine diventi chi vuoi: Carlo Cracco, Diletta Leotta, Al Bano.

Montaggio: Faccio quello che voglio!

Un video musicale di oltre 9 minuti con solo 3 minuti di musica? Si puo' fare, alla fine #faccioquellochevoglio ed ancora più importante, oltre a divertire e quindi fidelizzare, é tentare di aumentare il coinvolgimento degli utenti. Se ascolti una canzone, puoi fare altro, se guardi un video sei obbligato a vederti le pubblicità :). E poi l'obiettivo di Rovazzi a quanto pare é quello di entrare nel mondo dei film.

Tritatutto

Metti assieme inseguimenti in macchina, sugli yatch, spesa al centro commerciale, giretto in prigione, elicotteri, il Duomo di Milano, laboratori segreti e pesca con Gianni Morandi. In un miscuglio di stili e location per cogliere ogni italiano e trasportarlo dalla spesa settimanale dell'Esselunga su uno uno Yatch.

Posta, Social, Like

Prima di arrivare alla data del lancio, crea curiosità, fai degli scatti assieme a Diletta Leotta, o Emma Marone, questo creerà souspance... Poi gli scambi di batutte tra i vari protagonisti tramite social ti portano a chiederti... che diavolo staran combinando quelli?

Siediti e goditi l'estate

In barba alla superstizioni, pubblica il tuo video di Venerdì 13, ed ora che hai finito, puoi continuare a #faccioquellochevoglio, ti basta solo attendere che i social facciano la loro parte; la notizia si sparge in modo virale e ti basta controllare i like. Possibilmente recati in qualche bel posto cosi' da poter postare foto per i fan di instagram e mantenere l'appeal.

Compra il sito Web

Contatta Tifaccioilsito.it per farti fare il sito web. :)
Il format Intersect, vuole essere un aggregatore di contenuti con focus su uno specifico topic: con descrizioni, link ed analisi. L'intento del format Intersect è quello di offrire molteplici prospettive sfruttando al massimo le opportunità di Search Engine Optimization (SEO). La natura del modello Intersect lo rende perfetto per campagne web di progetti definiti.

Rovazzi in un'intervista ad Askanews ci spiega anche la sua morale:
”Ci sono poi un sacco di messaggi: faccio quello che voglio è un controsenso, in Italia tendiamo a fregare il prossimo e tendiamo a fare quello che vogliamo nei nostri interessi e questa è una cosa auto distruttiva: è importante per le nuove generazioni capire che non bisogna comportarsi così ma essere se stessi innanzitutto, pensare al bene comune e riprendere quella resistenza nazionale che abbiamo perso, come diceva Montanelli”
Il capolavoro di Rovazzi
Scopri tutto

Faccio Quello Che Voglio - Fabio Rovazzi

Ascolta solo la canzone
Scegli il tuo provider preferito.

Ascolta

Ed il testo:

Ho tutto in una borsa, lo so l’ho fatta grossa, aspè vado di corsa, è tutto un copia-incolla, la gente che mi trolla, sparisco tra la folla potrei ballare come bolle, cantare di felicità, fare gli incassi di Zalone, e invece sono ancora qua e cerco un posto fresco e prendo qualche abilità nei limiti della legalità… faccio quello che voglio, faccio quello che mi va, quest’estate sono fuori controllo e del testo tanto non ne ho bisogno perchè con questa voce qua… pa pa para pa vado e parto in quarta, e sfuggo dal mio karma, uno stato che mi esalta, ho voglia di staccare, dall’ansia generale, tuffarmi dentro il mare, non ti devi preoccupare mamma sto decollando devo spegnere ti chiamo dopo devi stare calma tanto sono su una panda non ti aspettavi questa nuova canzone e ti darò un finale contro ogni previsione ma non sono l’eroe delle tue solite storie e sono contrario a tutti gli spoiler faccio quello che voglio, faccio quello che mi va, quest’estate sono fuori controllo e del testo tanto non ne ho bisogno perchè con questa voce qua… pa pa para pa attirati dal male, l’onestà non ha budget tutto ciò che è vietato ci piace facciamo dei modelli sbagliati la normalità quindici minuti di celebrità con questa voce qua…
Backstage
Coming Soon

I protagonosti del video ed altri VIPs

Sono molti ad aver partecipato a questo video, in ordine sparso: Gianni Morandi, Al Bano, Nek, Emma Mrone, Diletta Leotta, Fabio Volo, Luis Sal, Simon Says, Flavio Briatore, Roberto Pedicini, Massimo Boldi, Carlo Cracco, Samuel Herson, Homyatol, Eros Ramazzotti, Diletta Leotta, Danti...

Youtube

Visualizzazioni

Youtube

Visualizzazioni all'ora

Spotify

63

Indice Popolarità Traccia

Youtube

Likes
Dislikes

Ti piace questo sito?

Contattaci per creare il sito del tuo progetto!


Chi é Fabio Rovazzi

Fabio Rovazzi è lo pseudonimo di Fabio Piccolrovazzi, un milanese del 1994; è uno youtuber, attore regista ed ogni tanto canta. Nel 2016 ha pubblicato il singolo di debutto Andiamo a comandare, tormentone estivo che ha raggiunto la vetta della Top Singoli, ottenendo il primo disco d'oro in Italia esclusivamente con lo streaming. In seguito è stato certificato cinque volte disco di platino dalla FIMI.

Cresciuto nel quartiere milanese di Lambrate, Fabio Rovazzi si è fatto conoscere su Internet attraverso i propri profili Facebook, Instagram e YouTube, realizzando alcuni video comici poi diventati virali.[4] Nel 2015 ha collaborato alla trasmissione Sorci verdi di J-Ax, trasmessa in seconda serata su Rai 2, e nello stesso periodo ha lavorato alla realizzazione di alcuni video musicali per Merk & Kremont e Fred De Palma.

Rovazzi è quindi diventato famoso per una canzone, anche se in realtà non è un cantante (come ammette lui stesso). Ciononostante ha quasi 500mila “mi piace” su Facebook, 614mila follower su Instagram, è molto attivo su Snapchat ed è uno degli artisti di Newtopia, la casa discografica di Fedez e J-Ax.

Il 19 maggio 2017 è stata la volta del terzo singolo Volare, realizzato con la partecipazione di Gianni Morandi. Nell'estate dello stesso anno, l'azienda Big Babol pubblica un brano musicale per lo spot pubblicitario Solo se ci sei te interpretato da Rovazzi.

Nel 2018 è protagonista del film Il vegetale, diretto da Gennaro Nunziante. A maggio dello stesso anno Rovazzi ha lasciato la Newtopia. Il 13 luglio dello stesso anno ha pubblicato il quarto singolo in carriera, Faccio quello che voglio... To be continued...


Interviste

Scopri di più su Rovazzi.

Presentazione di Faccio Quello Che Voglio

Rovazzi parla dell'amicizia interrotta con Fedez: “Io non amo parlare degli affari miei, lo detesto, sarò sempre grato a Fede per quello che ha fatto per me, per la spinta che mi ha dato all’inizio e la mano che mi ha dato nel percorso. Le amicizie nascono, corrono e a volte inciampano, noi siamo inciampati perché abbiamo in mente idee differenti, io ho velleità totalmente diverse dalle sue, spero che il rapporto si risani col tempo” queste le parole riportate da Askanews.

Il film di Rovazzi: Il Vegetale.

Una simpatica intervista di Fabio Fazio. Il Vegetale è una commedia che racconta l’esilarante storia di un giovane neolaureato (Fabio Rovazzi) che non riesce a trovare un lavoro E’ alle prese con un padre ingombrante, ricoverato in ospedale, e una sorellina capricciosa, viziata e particolarmente vivace. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso però cambierà improvvisamente i ruoli. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la propria vita.

#Faccioquellochevoglio

Nel brano il “non cantante” si avvale di tre importanti featuring: Emma, Nek e Al Bano. Ognuno di loro presta la propria voce al ritornello del brano impreziosendolo con le proprie caratteristiche vocali. Per saperne di più su questa nuova canzone potete leggere il resoconto della conferenza stampa (che trovate qui) o guardare la nostra video intervista. Come ogni brano di Rovazzi ad accompagnarlo un videoclip ideato dallo stesso Fabio (nato proprio come videomaker) che in realtà è un vero e proprio cortometraggio di nove minuti che ospita personaggi di primo piano del mondo della musica, dello spettacolo, dello sport e della televisione.

Curiosità

– Si sottovaluta moltissimo, Non è mai pienamente soddisfatto dei video che fa:

"Per me questo è un enorme punto di partenza per crescere e lavorare sempre meglio. Adesso ho fatto una canzone che fa cagare. Non ho una grande aspettativa su questa cosa. A me sta bene così, perché se poi va male non ci rimango male, se invece va bene tanto meglio. E’ una sorta di autodifesa"

– In tanti si sono chiesti come mai Fabio Rovazzi abbia scelto di fare un featuring proprio con Gianni Morandi, due mondi davvero opposti. Il motivo l'ha spiegato proprio il cantante di Lambrate che da tempo ammira uno dei maestri della musica italiana. Per Rovazzi, infatti, Gianni Morandi è l'unico della sua generazione ad essere stato così attento ai social tanto da essere diventato un vero e proprio fenomeno mediatico.

– “Andiamo a comandare” una sua canzone dal grandissimo successo . Su YouTube è stata vista più di 80 milioni di volte e questo ha permesso a Fabio Rovazzi di essere il primo in Italia a ottenere un disco d’oro solo grazie alle riproduzioni in streaming.

– Fedez, al compleanno di Rovazzi ha combinato un bello scherzetto. Durante una cena con amici, il rapper ha diffuso il numero di telefono di Rovazzi in una storia di Instagram.


  • Faccio quello che voglio di Rovazzi è la meraviglia pop dell’anno 2018 ... il corto creato dal non cantante è un clash disegnato apposta per conquistare e affascinare...
    Rolling Stones
  • Come sempre nel caso delle canzoni di Rovazzi, la parte davvero rilevante e divertente è il video più che la canzone: anche in questo ci sono decine di cameo di personaggi famosi e qualche buona intuizione...
  • Autore, regista, cantante e comunicatore 2.0, Rovazzi continua a cavalcare l’onda del successo, a spingersi sempre più oltre. Il video, ideato, scritto e diretto dallo stesso Fabio, conferma la sua intenzione di insistere con il cinema...
    Vanity Fair